Pensare Energy Saving

Raffreddare quanto costa? Molto.

La refrigerazione è la maggiore fonte di consumo elettrico in un punto vendita. Un centro commerciale che desideri tagliare in modo sensibile i costi ha una strada
obbligata: migliorare l'efficienza energetica.

Quando si parla di banchi e isole refrigerate, l'efficienza passa in primo luogo dalla qualità dei sistemi di chiusura.

La porta è una protezione che separa un vano a -25°C da un ambiente climatizzato pensato per il comfort del cliente. Un salto termico di 40-50°C in cui il compressore
del frigorifero e l'impianto di climatizzazione, macchine ad alto consumo, lavorano per mantenere precisi parametri di temperatura e umidità.

La qualità delle porte permette di isolare al meglio questi due ambienti, riducendo il consumo fino al 50% e dimezzando di conseguenza le spese energetiche.


Progettare ENERGY SAVING

I prodotti Cisaplast sono progettati e realizzati con un'attenzione particolare rivolta ai più importanti parametri in ambito di risparmio energetico.

Consumi diretti
SISTEMI DI ILLUMINAZIONE, con grandi differenze di rendimento dovute all'operatività a bassa temperatura.
ELEMENTI RISCALDANTI ANTICONDENSA, presenti nei telai e in alcuni vetri per garantire le performance.

Consumi indiretti
IMPIANTO FRIGORIFERO, sottoposto a stress per scarso isolamento e per contrastare il calore degli elementi anticondensa e illuminanti.
IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE, sottoposto a stress per bilanciare la presenza dei sistemi refrigerati.




Come?
Dopo un attento rilievo da parte dei tecnici, le nuove porte vengono costruite esattamente su misura per collocarsi alla perfezione sulla
struttura esistente. Il disservizio per la clientela è minimo grazie ai tempi di posa ridotti che permettono di operare in orario di chiusura.
Il tempo di rientro dell'investimento è molto breve, rendendo l'operazione conveniente sotto ogni punto di vista.